Tutela, Gestione e Promozione

Tutela e valorizzazione dei vitigni autoctoni sono le parole chiave dell’azione politica del Consorzio che grazie anche all’Erga Omnes, dal 2013 si occupa di vigilanza, di tutela e di salvaguardia della DOP da abusi e da un uso improprio del marchio. Se sotto la bandiera del Salice Salentino sono il Negroamaro e la Malvasia i vitigni protagonisti della produzione, con l’IGP Salento diventa ancora più ampio il raggio di azione del Consorzio e diventano 1858 i soci (di cui 54 vinificatori, 49 imbottigliatori e numerosi viticoltori) per un totale di 3500 ettari vitati. Tra la doc Salice e l’Igp Salento è ancor più ampio il raggio di interesse del Consorzio che si fa, così, da interprete nel rapporto tra territorio e consumatore, promuovendo politiche di tutela,ma anche di marketing non solo di un lembo di terra che vive il privilegio di condizioni pedoclimatiche privilegiate, ma di una tradizione contadina che, partendo dalla tutela dei suoi antichi alberelli, ha imparato a confrontarsi con il mondo.

leggi la Privacy Policy 

Dichiaro di aver preso visione e letto la Privacy Policy